AppleLab.Net recensisce l'iPhone 4

Questo è il link ufficiale del post!

Come avrete avuto modo di leggere nel Live Blog da Bari, siamo tra quei pochi fortunati che sono già riusciti ad entrare in possesso di un iPhone 4 e, naturalmente, lo stiamo “stressando” da ieri per valutarne le caratteristiche e soprattutto… perché ci piace! 😀

Dopo più di 24 ore di utilizzo siamo in grado di dare una nostra primissima valutazione abbastanza completa per quanto possa essere possibile averne conosciuto ogni possibile funzione. La batteria, ad esempio, riusciamo già ad analizzarla ma è normale che si tratti solo di una stima inziale.

Questo è ciò che ne abbiamo dedotto, iniziamo.


Contatto

L’iPhone 4, a primo impatto, non è solo un iPhone così come eravamo abituati a vederlo o ad usarlo: è tutto nuovo, è un altro telefono.

La sensazione di robustezza ed eleganza è altissima grazie al “freddo” del vetro posteriore ed anteriore ed anche a quella sottile linea d’acciao della cornice che si avverte in mano quando lo impugniamo. Il peso è leggermente superiore e non poteva essere diversamente.

Tasti e rifiniture sono da smartphone di fascia altissima (e il prezzo ne è la conferma) e non c’è sul mercato smartphone più curato di questo nuovo iPhone: provare per credere!

Apple A4 e RAM

L’accensione è veloce ed il nuovo processore Apple A4 e la RAM raddoppiata (rispetto ad iPhone 3GS) si fanno sentire: a parità di applicazioni installate e di iOS 4.0.1, la navigazione tra le pagine e nelle Impostazioni è fluidissima.

La differenza con il 3GS in effetti non è abissale ma si avverte ad esempio aprendo e chiudendo le cartelle create: le leggere scattosità, su iPhone 4, sono del tutto assenti.

Discorso diverso, invece, lo si può fare per il Multitasking che su iPhone 4, effettivamente, risponde in maniera molto più pronta e fluida soprattutto quando lasciamo aperte applicazioni invasive come ad esempio è Skype.

Retina Display

Mamma mia ragazzi! Appena accendiamo il nostro nuovo iPhone 4, la bellezza del nuovo Retina Display esplode davanti agli occhi: contrasto eccezionale, luminosità perfetta e risoluzione altissima. I pixels sono quasi imperecettibili, vederli ad occhio nudo ad esempio nella percentuale della batteria è quasi impossibile.

La differenza lo si nota in tutto, dagli SMS e Twitter for iPhone fino ad arrivare a schermate più complesse come immagini ad alta definizione o giochi ottimizzati come Eliminate: GunRange della ngmoco:) (gratis, sfrutta anche il giroscopio). Tutto ciò che dobbiamo aspettare è che tutti gli sviluppatori ottimizzino le applicazioni per questa nuova risoluzione in quanto le icone di diverse apps (e a volte le apps stesse) risultano molto sfocate con un effetto non proprio carino che penalizza la bellezza di tutto il resto.

Giroscopio

E’ un componente hardware nuovo ma ancora poco sfruttato che in pratica permette al nostro iPhone 4 di capire esattamente come lo stiamo muovendo. Un esempio pratico lo potete apprezzare proprio con il gioco della ngmoco linkato poco sopra.

Quello che riuscirete a fare, in parole povere, è ad esempio correre con l’iPhone in mano e magari veder correre insieme a voi il protagonista del gioco che starete usando.

Un altro esempio, invece, potete apprezzarlo con l’applicazione You Gotta See This! che vi consentirà di fare bellissime e complesse foto panoramiche senza nessuno sforzo in quanto sfrutta proprio il nuovo giroscopio: vi basterà premere un tasto e ruotare su voi stessi! Da avere!

L’accelerometro, invece, riconosce i soli movimenti orizzontali e verticali sugli assi x e y.

Fotocamera

Le foto che scatta questo iPhone 4 dotato di 5 Mpx sono magnifiche ed il Flash a led fa degnatamente il suo lavoro. Il Retina Display, poi, fa il resto! 😉

Abbiamo sempre detto che un cellulare non sarà mai una fotocamera professionale, è vero, ma se non avete intenzione di portarvene dietro una, l’iPhone potrà sostituirla tranquillamente e voi potrete immortalare senza compromessi i più bei momenti.

Lo stesso Flash, poi, potrete sfruttarlo come una vera e propria torcia avvalendovi di una delle tante applicazioni, gratuite e a pagamento, già disponibili in App Store: noi vi consigliamo la gratuita e ben fatta LED Light.

FaceTime

Novità introdotta da questo nuovo dispositivo è la fotocamera frontale e la possibilità di VideoChiamare: certo, non si tratta di una vera e propria video chiamata in quanto la si può fare solo tra due iPhone 4 e solo sotto rete WiFi ma di sicuro funziona benissimo. Il Jailbreak, poi, molto probabilmente potrebbe abbattere anche queste limitazioni.

Proprio ieri l’ho testata con un mio amico (il grande Volpone!!) ed anche se la sua rete WiFi era lentissima, siamo riusciti a vederci fluidamente.

Ma FaceTime non è solo videochiamate, è pur sempre un’applicazione e come tale possiamo solo immaginare che uso potranno farne gli sviluppatori con le loro applicazioni in App Store. Pensate ad esempio ad una video chat in stile iChat o ooVoo: questo è il bello di iOS.

Esempio pratico di ciò che dico è la fotocamera frontale: ce l’hanno tutti i telefoni da anni, è vero, ma su iPhone gli sviluppatori possono sbizzarrirsi e l’app IncrediBooth che già sfrutta solo la fotocamera frontale per realizzare “strisce” di foto in stile patente ne è un esempio.

A proposito, provatela! 😉

Batteria

E’ vero, la batteria di iPhone 4 dura davvero molto di più rispetto a quella dei suoi predecessori. Confronto al mio 3GS, a parità di applicazioni installate e di versione iOS (la 4.0.1), la durata è aumentata di circa 6 ore, quasi il doppio! E siamo solo al primo ciclo di scarica/ricarica: è dimostrato infatti che solo dopo un certo numero di cicli la batteria raggiunge la sua efficienza massima.

Ci riserviamo quindi la possibilità di rendervi conto della durata effettiva in un prossimo articolo. Di sicuro c’è che dura molto di più! FINALMENTE!

Antenna-Gate

Eccoci, infine, al problema dell’antenna. Si, problema, perché in effetti c’è ma non si vede.

Quello che voglio dire è che, a differenza ad esempio dell’iPhone 3GS, questo iPhone 4 ha una ricezione molto più ballerina in caso di scarso (scarsissimo) campo di ricezione. Questo si traduce in una perdita molto evidente del segnale (anche fino a perderlo del tutto) nel caso in cui impugniamo il telefono con la mano sinistra o comunque in modo strano (coprendo ad esempio l’intero lato sinistro con l’indice). Non avrete problemi invece durante una normale telefonata sia con la mano destra che con quella sinistra.

Il 3GS, nelle stesse condizioni, perdeva il segnale fino a rimanere con una tacca ma non sono mai riuscito a veder campeggiare in alto la scritta “Nessun servizio”. D’altra parte però il 3GS non superava le 2/3 tacche segnale dove ora l’iPhone 4 arriva anche a 5.

A pieno campo di ricezione, invece, l’iPhone 4 si comporta bene, benissimo! Tutte le tacchette segnale fanno bella mostra di loro dove, ad esempio, l’iPhone 3GS non superava le 3 tacche nemmeno a pagarlo. “Problema” antenna, invece, del tutto assente anche coprendo del tutto il lato sinistro del telefono.

Tutti i tests sono stati effettuati esattamente a parità di condizioni tra iPhone 3GS ed iPhone 4.

In definitiva io dico che se questa storia dell’antenna vi ha sempre frenato in un possibile acquisto, non preoccupatevi! E’ presente su iPhone 4 di sicuro in maniera più evidente che su 3GS o su altri dispositivi ma non ne compromette assolutamente l’utilizzo!

E poi, se proprio vi va male, questa piccola defaiance potete eliminarla del tutto con una delle custodie che Apple regala ai possessori di iPhone 4.

Problemi

Si, l’iPhone 4 presenta anche dei problemi di cui stiamo cercando di capirne la natura. Una volta, ad esempio, mi è capitato di non riuscire a rispondere ad una chiamata perché non rispondeva il touch-screen al tocco della dita. Un’altra volta, invece, è partito in automatico FaceTime e naturalmente, non trovandomi in WiFi, mi è apparso il pop-over di avviso e s’è chiusa la chiamata.

Ho visto in giro che altri hanno avuti stessi problemi e altri, invece, sono stati ancora più sfortunati: su Twitter ho letto che ad un ragazzo non funziona la fotocamera perché, aprendola, crasha subito e non è riuscito a risolvere nemmeno con vari Ripristini anche partendo dal DFU.

Kiro di Melamorsicata.it, ancora, riscontra molto spesso dei riavvii automatici del suo iPhone e pare non abbia risolto nemmeno dopo un Ripristino.

Certo, questi sono casi limiti e magari molto isolati mentre i miei sono molto leggeri e di cui non posso confermarne la natura né la gravità perché io ho eseguito questa procedura molto poco corretta: dopo aver attivato il mio iPhone 4 che montava iOS 4.0 l’ho sincronizzato subito partendo dall’ultimo backup del mio iPhone 3GS con iOS 4.0.1 e solo successivamente ho aggiornato anche iPhone 4 ad iOS 4.0.1.

In pratica gli ho messo su un backup di un dispositivo inferiore con iOS superiore… un po’ un casotto ma per ora sembra andar bene e non ho tempo né voglia di reinstallare tutto manualmente! xD

Considerazioni finali

Insomma, se avete un iPhone 3G ed i soldi, prendete subito un iPhone 4!

Passare invece da 3GS ad iPhone 4 non vi cambierà la vita ma può davvero essere divertente! E’ un altro telefono anche se il “contenuto” può sembrar lo stesso: per gli innamorati della Apple è di sicuro un must che dopo tre anni rivoluziona il concetto di iPhone al quale eravamo abituati.

Per chi non ha mai avuto un iPhone, invece, è solo il miglior smartphone in circolazione. 😉

E voi, siete riusciti a comprare un iPhone 4 o comunque ne comprerete uno? Cosa ne pensate? I commenti sono tutti vostri! 🙂

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: